26

Nov

2006

Grammatica inglese: i pronomi
Scritto da Federica   
Un pronome è una parola usata al posto di un nome o di un altro pronome. I pronomi aiutano ad evitare la ripetizione inutile di un sostantivo nel  discorso.Un pronome ottiene il relativo significato dal nome a cui corrisponde. Il nome è denominato l'antecedente.
Pronomi

Pronomi personali
Si distinguono in pronomi personali che fungono da soggetto:

I
io

you
tu

he, she, it
lui, lei, esso, essa

we
noi

you
voi

they
loro

E pronomi personali che fungono da complemento:

me
me, mi

you
te, ti

him, her, it
lo, gli, la, le

us
noi, ci

you
voi, vi

them
loro

Pronomi possessivi

mine
il mio, la mia, i miei, le mie

yours
il tuo, la tua, i tuoi, le tue

his, her, its
il suo, la sua, i suoi, le sue

ours
il nostro, la nostra, i nostri, le nostre

yours
il vostro, la vostra, i vostri, le vostre

theirs
il loro, la loro, i loro, le loro

Pronomi interrogativi

who
chi

what
cosa

which
quale

whose
di chi

Pronomi riflessivi

myself

yourself

himself, herself, itself

ourselves

yourselves

themselves

Dad’s cut himself papà si è tagliato
we cut ourselves ci siamo tagliaiti

Pronomi relativi

Pronomi relativi non restrittivi (incidentali)
Sono racchiusi tra le virgole, hanno la particolarità di aggiungere ulteriori informazioni, ma non sono essenziali per la comprensione della frase.

1) riferiti a persone

a) soggetto: who

Susan, who is a nurse in Oxford, comes from London

b) complemento oggetto: whom (formale), who (informale)

Peter, whom we are calling, is our cousin
Mr Jhones, for whom Im working, is her housband (molto formale)
Mr Jhones, who Im working for, is her housband (uso corrente)

c) possessivo: whose (i cui)

Ann, whose child is here, is at home

2) riferiti a cose

a) soggetto: which

The 8,15 train, which cames from Milan, is late

b) complemento oggetto: which

This book, which you can buy at any bookshop, is very interesting

c) possessivo: whose

The room,, whose curtains are yellow, is the chicken

Pronomi relativi restrittivi
Non vengono racchiusi fra virgole e sono essenziali alla comprensione della frase.

1) riferiti a persone

a) soggetto: who, that

the man who/that phoned is my uncle

b) complemento oggetto: who, whom (formale), that; si possono omettere

the boy (who/whom/that) we see in the garden is English
the man to whom we are specking ........
the man (who/whom/that) we are specking to .......

c) possessivo: whose

Mr Carter whose son’s you know is a theacher
The house whose windows are green is now

2) riferiti a cose

a) soggetto: which, that

the letter which/that is on the table is for you

b) complemento oggetto: which, that; si possono omettere

the film (which/that) they are seeing is very good
the ladder (which/that) I was standing on begend to slip

c) possessivo: whose

Quando voglio indicare un tempo o un luogo relativi ad una certa azione, sostituisco when o where al posto del pronome relativo.


(28 Votes)
 

Consigli di Google

Banner

Link disconnessi

bd.jpg Antivirus?
tuxmini.jpg Ma cos'è Linux?

Alexandria Book Library

abook-button-blue

Backup MX

BackupMX

Cerca nel sito

Dario & Federica