EniEni: "É semplice. É veloce". Prova a fare un cambio di domiciliazione della bolletta e ne riparliamo!
Anzi, te lo spiego adesso cosa succede:

Nel marzo del 2008 abbiamo fatto richiesta di cambio domiciliazione della bolletta da un conto corrente ad un altro.

Ovviamente conviene aspettare un pò di tempo prima di vedere il cambio.
Dopo un paio di bollette addebitate ancora sul vecchio conto decidiamo di utilizzare il "fantastico" e "comodissimo" servizio online di segnalazione dei problemi.
Ci colleghiamo quindi al sito dell'Eni, accediamo all'area clienti ed apriamo una segnalazione, chiedendo notizie della nostra richiesta. Riceviamo via email una conferma automatica che il nostro messaggio è stato ricevuto e attendiamo risposta.
...
...
...
Nulla, per settimane. "Vabbè, sarà uno sbaglio" ci diciamo, "Riproviamoci!". Dopo qualche mese, altra segnalazione, questa volta di lamentela.
Niente nel modo più assoluto, nessuna risposta da nessuno.
(ah scusa, siamo ormai a Gennaio 2009 e le bollette arrivano regolarmente sul vecchio conto!)
"Vabbè, riproviamoci. Ma questa volta proviamo a rifare la domanda di cambio domiciliazione, magari se la sono persa!".
Altro giro sul sito, aspettiamo, ma ancora niente...

Un altro mese è passato, nessuna risposta.
Speravamo di poter sfruttare la comodità della tecnologia per fare un'operazione così banale, ma siamo stati costretti a ricorrere al telefono, per infilarci nel solito call center. Ci siamo sentiti dire dall'operatore che non è possibile fare il passaggio da un conto all'altro, ma che:
1. dobbiamo revocare la domiciliazione sul vecchio conto
2. aspettare che Eni se ne accorga e invii la bolletta da pagare alla posta, ALLA POSTA!!!
3. fare richiesta per la nuova domiciliazione.
Se non riescono a dare un servizio sarebbe bene non mettere su internet la possibilità di farlo no?
Ma ti sembra possibile che possa succedere questo nell' "era digitale"?
Per il momento siamo ancora in attesa del cambio. Passa di qua ogni tanto, ti aggiorneremo sugli sviluppi della vicenda...
Aggiornamento al 9 dicembre 2009:
Eureka!
Ce l'hanno fatta! La bolleta di questo bimestre verrà finalmente pagata sul nuovo conto corrente!
Beh, dai, ci hanno impiegato neanche due anni, neanche tanto no?
Da notare che la situazione si è sbloccata solo chiedendo alla banca di fare anche loro qualcosa; abbiamo mandato fax alla Eni, abbiamo telefonato un sacco di volte (le risposte erano sempre molto fantasiose e tutte diverse tra loro), abbiamo aperto segnalazioni sul loro sito: niente, il nulla più assoluto!
Le risposte erano sempre all'incirca "abbiamo dei problemi con il sistema informatico", oppure "abbiamo cambiato il programma dell'anagrafica clienti", eccetera...

Commenti  

0 #4 RE: Eni: non ce la possono fare!pinco 2011-08-13 15:28
Citazione Dario:
Mah,potevi rispondere in modo meno arrogante e maleducato. Questo si che è un comportamento da ignoranti
Citazione pinco:
per forza se siete degli ignoranti vi pouò accadere di tutto!!!!
innanzitutto la domiciliazione è a tutti gli effetti un contratto e per questo motivo va disdetto e succesivamente si puo' ridomiciliare su un altro conto corrente (a meno che il c/c è aperto nello stesso istituto di credito)

ignorante o no!!! bisogna smetterla nel dare le colpe sempre agli enti, assumiamoci qualche volta le nostre responsabilita' ...aggiungendo poi che molte volte siamo circondati da incompetenti, pertanto io darei più la colpa alla banca che all'Eni (ps io lavoro in un istituto di credito)
scusate se sono sembrato arrogante, ma quando si firmano i contratti voi li leggete o apponete la firma e basta?
Citazione
0 #3 RE: Eni: non ce la possono fare!Dario 2011-08-10 20:07
Mah,potevi rispondere in modo meno arrogante e maleducato. Questo si che è un comportamento da ignoranti
Citazione pinco:
per forza se siete degli ignoranti vi pouò accadere di tutto!!!!
innanzitutto la domiciliazione è a tutti gli effetti un contratto e per questo motivo va disdetto e succesivamente si puo' ridomiciliare su un altro conto corrente (a meno che il c/c è aperto nello stesso istituto di credito)
Citazione
0 #2 RE: Eni: non ce la possono fare!pinco 2011-08-10 19:16
per forza se siete degli ignoranti vi pouò accadere di tutto!!!!
innanzitutto la domiciliazione è a tutti gli effetti un contratto e per questo motivo va disdetto e succesivamente si puo' ridomiciliare su un altro conto corrente (a meno che il c/c è aperto nello stesso istituto di credito)
Citazione
+1 #1 Se Eni gas non manda le bollette non fatturaPaoblog 2011-08-02 16:10
La trafila per riuscire a pagare le bollette di Eni Gas è senza fine...il racconto inizia qui > http://paoblog.wordpress.com/2011/04/14/eni-bollette/ e dopo altri 2 post ancora non è finita. Sono degli incapaci.
Citazione

abook-button-blue

BackupMX

Cerca nel sito