Regalare beneficenza coi soldi degli altri

Maschera di perbenismoGià, sembra essere diventata la moda dei nostri tempi.
Mi spiego meglio:
"Quest'anno abbiamo deciso di regalarti il sostegno ai bambini poveri dell'Africa"
"Per questo Natale abbiamo deciso di dare da mangiare ai bisognosi"

Premetto che sono ovviamente a favore di molte iniziative benefiche, volte a tentare di migliorare le condizioni di vita delle persone
.

Quello che trovo terribile è:
1. Che ci si faccia pubblicità sventagliando la buona azione al mondo. Non c'è bisogno di farlo sapere agli altri. Il bene che fai con un'azione non è una forma di pubblicità o un modo per far sapere agli altri quanto sei bravo!
Fallo e basta! La beneficenza è importante per chi la riceve, non per quelli a cui lo dici.
2. Che dici di avermi fatto un regalo quando non è vero. Se non hai i soldi per farmi il regalo, mi dici: "Guarda, quest'anno non ho soldi per fare beneficenza e regali, per cui farò solo beneficenza".
Allora così lo trovo un gesto apprezzabile!

Altrimenti fai SIA beneficenza CHE regali, oppure FAI SOLO BENEFICENZA, ma non farti pubblicità in giro!

La vergogna di tutto questo si presenta in innumerevoli esempi:
Matrimonio.
"Abbiamo deciso di devolvere in beneficenza i soldi destinati alle bomboniere".
Bravi, bel gesto. E il viaggio di nozze no? Ah già, quello è vostro, le bomboniere invece no...
Buon natale!

Commenti  

0 #7 RE: Regalare beneficenza coi soldi degli altriSara 2012-02-11 10:18
Mi sono trovata su questo sito molto per caso e non condivido il pensiero di alcuni... che si faccia beneficenza al posto di acquistare inutili bomboniere o che si rinuncia a qualcos'altro, la cosa fondamentale è che si devolvano i soldi. E' importante x voi sapere questi soldi da dove derivano?? Per un bimbo che muore di fame, x un animale in difficoltà , x un anziano ecc questo non ha importanza... gli interessa solo che qualcuno ha pensato a lui! Quello che comuque mi auguro è che la benificenza non inizi e muoia il giorno del matrimonio ma che continui negli anni xchè c'è sempre chi ne ha bisogno :D
Citazione
0 #6 Commenti costruttivi!Dario 2010-01-11 21:57
@Luca: condivido in pieno il tuo pensiero.
L'augurio che faccio è che sia un gesto che attinga da una propria "rinuncia" e non da un dono "sottratto" ad altri, altrimenti è solo ipocrisia.
@paolo: grazie per il commento. E' sempre utile sottolineare e chiarire ;-)
@Andrea: Il tuo gesto è stato anche "ecologico". Oltre che aver fatto sana beneficenza, hai valutato sulla base dell'esperienza (altrui in questo caso) che la bomboniera nasce già come "immondizia". Affermazione forte la mia lo so, ma l'intento è quello di eliminare falsi moralismi senza con questo voler offendere chi fa della bomboniera il suo lavoro!
Citazione
0 #5 regalare beneficenza coi soldi degli altrimelita e anita 2009-12-28 14:55
:evil:
Siete troppo forti, e come sempre avete ragione!
Citazione
+1 #4 meno male...marco 2009-12-24 21:12
conoscendo la vostra avversione per i "ciapapuer", direi che doveste ringraziare tutti quelli che non vi regalano le bomboniere...! :D
Citazione
+1 #3 ..poi ho cambiato idea ;)Luca Poma 2009-12-24 15:14
Una volta la pensavo anch'io così, poi ho cambiato idea.
Fate sapere quando fate beneficienza, non per vantarvi, ma perchè è contagioso. Che si dice.
Che la gente che pensa solo a cambiare il telefonino o l'automobile sappia che esistono modelli diversi.
Sbattete in faccia al mondo egoista che date ad altri, che v'impegnate per consegnare i nostri figli un mondo migliore.
Qualcuno vi criticherà e penserà che lo fate per protagonismo, ma qualcuno rifletterà e qualcun'altro vi imiterà. Non importa il modo che usate per portare gente dalla vostra parte, ma fatelo.
Esportate modelli positivi ;-)
Luca Poma
Citazione
+1 #2 Andrea 2009-12-23 21:55
Tieni anche conto del fatto che qualcuno, come me, ha preferito devolvere i soldi della bomboniera pittosto che regalare un oggetto inutile e quasi sempre non gradito che ricordasse ad altri quello che è stato un giorno importatnte per me! Mi illudo di aver fatto un piccolo regolo non obbligando" il ricevente ad esporre una cosa che magari non piace (non so se hai presente le bomboniere :s ). Per chi invece lo avrebbe direttamente buttato via (io l'ho fatto con alcune bomboniere) spero sia contento di non aver sprecato la possibilità di dare un microscopico contributo per la felicità di un bambino. Ciò non toglie che probabilmente avrei potuto rinunciare a qualcosa d'altro (non per il matrimonio che è stato proprio all'insegna del minimalismo!) per fare un po' di beneficenza in più. C'è sempre l'opportunità di migliorarsi ;-) Ciao
Citazione
-1 #1 sacrosantopaolo 2009-12-23 19:55
d'accordo al 110%.
la vera beneficenza è quella "che fa male", ossia quella che ti costringe a rinunciare a qualcosa: rinuncia al nuovo televisore lcd per fare un'azione benefica, se sei capace.
altrimenti vuoi solo mettersi la coscienza a posto, senza troppa fatica :huh:
Citazione